Progetto Villaggio Burkina Faso

La Fondazione Pistorio ha collaborato con il Centro Italiano Aiuto all’Infanzia (CIAI) in Burkina Faso per cercare di migliorare il numero delle iscrizioni alla scuola primaria e secondaria dei bambini che vivono in Burkina Faso. Il Paese si trova agli ultimi posti della classifica dell’Indice dello Sviluppo Umano (181esimo su 187 paesi). La regine di Nibagdo e la provincia di Boulkliemdé sono state identificate come le zone del Burkina Faso che hanno maggiormente bisogno di aiuto. Il Paese ha i tassi di iscrizione alla scuola più bassi del mondo: 63% alla scuola primaria e 17,5% alla scuola secondaria, secondo l’UNESCO, con enormi differenze fra zone rurali e zone urbane. Il tasso di alfabetizzazione è al 29% (Banca Mondiale).

Scuola primaria di Nibagdo
Nel 2006 la Fondazione ha finanziato la costruzione di due classi aggiuntive per la scuola primaria di Nibagdo, servizi igienici, una cucina all’aperto e una sala esterna per le riunioni della Commissione del Villaggio. Allo stesso tempo la Fondazione ha iniziato a supportare la scolarizzazione a lungo termine per 100 bambini.

Classrooms for the primary school of Nibagdo, external bathrooms, an outdoor kitchen and an external hall for village Council meetings

Nibagdo Primary School

 

Scuola secondaria di Sogpelcé
Considerando che gli alunni della scuola primaria non avrebbero mai potuto continuare gli studi a causa della mancanza di scuole nella regione, la Fondazione ha finanziato la costruzione di una scuola secondaria nel vicino villaggio di Sogpelcé, nel distretto di Thoyou, provincia di Boulkiemdé. La scuola ha iniziato l’attività nel 2008 e ora ha più di 470 studenti. E’ composta da un edificio con 7 aule, un edificio per gli uffici, un edificio per la biblioteca, una sala di lettura, una laboratorio e una sala computer, servizi igienici separati, e un alloggio per il direttore scolastico. La domanda per le iscrizioni è talmente elevata che la Fondazione e il suo partner locale stanno cercando fondi per la costruzione di 7 aule aggiuntive in modo da avere due aule per ogni livello di livello di studio.

Classrooms Building Secondary School; Workshops Building Secondary School; Administration and Offices Building Secondary School; Secondary School Well

Scholarships

Borse di studio

Oltre alla mancanza di infrastrutture i bambini del Burkina Faso devono affrontare molte sfide per riuscire bene negli studi, incluse le barriere linguistiche (la madrelingua di questi bambini è il dialetto Muré, mentre a scuola devono imparare il francese che non è parlato in famiglia), i problemi legati alla malnutrizione, la mancanza di acqua pulita che contribuisce alla diffusione di malattie e la mancanza di assistenza sanitaria di base di qualità.

Per rispondere a tutte queste esigenze, noi copriamo le spese relative a divise scolastiche, scarpe, libri, quaderni, zaini, tazze, un pasto al giorno, accesso all’acqua potabile, micronutrienti, ferro e vitamine. I bambini vengono sottoposti a controlli medici durante l’anno, vengono istruiti sui servizi igienico-sanitari e ricevono sapone e zanzariere. Inoltre le scuole di Nibagdo e Sogpelcé ricevono kit medici e gli insegnanti vengono addestrati in modo da poter effettuare le disinfezioni e le medicazioni di contusioni e tagli. Anche ai genitori di un gruppo di bambini che ricevono le nostre borse di studio vengono offerti corsi di alfabetizzazione. Sia nella scuola elementare di Nibagdo che in quella secondaria di Sogpelcé è stato costruito un pozzo per garantire acqua potabile agli studenti.

Pasquale Pistorio with Students follow the Lesson

Pasquale Pistorio and Board Member and Volunteer Country Manager Piero Martinotti with Nibagdo students